05 Nov 2018
novembre 5, 2018

5 falsi miti sulla lavastoviglie

0 Comment

La lavastoviglie è un elettrodomestico davvero efficiente, un vero alleato soprattutto all’interno di case in cui il nucleo familiare è molto numeroso ma è diventato anche un elettrodomestico fondamentale per le giovani coppie che vogliono rilassarsi dopo cena e godersi un bel film. Questo elettrodomestico infatti è molto utile per chi non ha mai abbastanza tempo da dedicare alle faccende domestiche o vuole semplicemente velocizzare le attività di cura e manutenzione della casa.

Pregiudizi e inesattezze

Dietro questo elettrodomestico ci sono però tanti pregiudizi e talvolta tante inesattezze, che provengono ovviamente da chi questo elettrodomestico non ce l’ha. Chi infatti ne possiede uno, non può fare a meno di lodarne le qualità.Con questo breve articolo cercheremo di raccontarvi e di sfatare alcuni falsi miti  che ruotano intorno a questo elettrodomestico.

Partiamo con il primo. Molto spesso erroneamente si pensa che il lavaggio a mano sia più efficace di quello in lavastoviglie.

Il lavaggio in lavastoviglie è decisamente migliore del primo per almeno due motivi. Prima di tutto perchè la quantità di acqua impiegata è maggiore rispetto a quella classica utilizzata nel lavandino quindi i le stoviglie si lavano più a fondo. E il secondo motivo riguarda le temperature che giocano un ruolo davvero fondamentale. Quelle della lavastoviglie sono decisamente più alte, rispetto alle temperature dell’acqua da lavaggio a mano e quindi l’aspetto igienizzante risulta decisamente superiore.

Il secondo riguarda invece la credenza che tutto può essere lavato dalla lavastoviglie. Chi ne ha una sa bene il materiale che si può inserire e quello no. Niente plastica, piatti dipinti a mano, legno, ghisa o latta.

C’è chi crede che usare tanto detersivo aiuti a lavare meglio le stoviglie. Anche qui bisogna assolutamente smentire la cosa. Bisogna infatti usare prodotti nella quantità indicata, senza mai eccedere.

Usare l’aceto come brillantante per la lavastoviglie. Anche questa è una grossa bufala. L’aceto infatti usato in questo modo può addirittura danneggiare l’elettrodomestico stesso.

Infine l’ultimo mito da sfatare viene dalla credenza che i piatti prima di andare in lavastoviglie vadano lavati prima a mano. Assolutamente no. Basta semplicemente eliminare magari con un tovagliolo o una mollica di pane, i residui di cibo, sciacquare semplicemente il piatto sotto l’acqua e riporlo in lavastoviglie, lei farà tutto il resto.

 

 

Leave a Reply