31 Dic 2017
dicembre 31, 2017

Pompe di calore: perché sceglierle?

0 Comment

Il freddo in casa o negli uffici, nei locali pubblici, si combatte con la presenza di dispositivi che riescono a riscaldare gli ambienti e che rendono la temperatura gradevole da percepire.Ma quale scegliere per  riscaldare al meglio l’ambiente, spendendo il giusto ed evitando di inquinare ulteriormente l’ambiente?

Noi come soluzione vi consigliamo l’utilizzo di pompe di calore. Di seguito troverete le caratteristiche principali  e alcune curiosità in merito all’argomento.

Pompe di calore

La pompa di calore è una macchina elettrica che sfrutta il ciclo termodinamico del fluido refrigerante, trasferendo il calore da una sorgente a bassa temperatura ad un ambiente a più alta temperatura.

Normalmente le pompe di calore hanno la capacità di riscaldare quando la temperatura esterna tende ad abbassarsi. La tecnologia INVERTER riesce  infatti a compensare la minore resa termica alle basse temperature, aumentando la velocità di rotazione del compressore dell’aria. Inversamente, quando la temperatura dell’aria esterna aumenta, l’INVERTER modula la frequenza, adeguando la potenza erogata al fabbisogno termico richiesto e diminuendo drasticamente i consumi elettrici

La pompa di calore aria/acqua ha il compito di trasferire il calore esterno in ambiente sfruttando l’acqua come mezzo vettore: in questo modo crea lo stesso comfort dei tradizionali sistemi a combustione.

Un esclusivo sistema di controllo della temperatura, sofisticato ma semplice da utilizzare,  garantisce non solo  stabilità termica ma anche  efficienza energetica.  Da non trascurare inoltre la silenziosità  delle unità che  contribuisce a mantenere elevato il comfort acustico.

Pregi della pompa di calore

La pompa di calore ha diversi vantaggi, con essa infatti ci si riscalda  d’inverno, ma può essere usato anche d’ estate. Proprio in questo periodo infatti  si possono rinfrescare  gli ambienti senza dover installare anche un impianto di condizionamento. Il rumore generato è molto basso, paragonabile appunto a quello di un normale frigorifero e quindi non disturba.

Altro aspetto da non sottovalutare è il rispetto dell’ambiente e soprattutto il rispetto dello nostre tasche.L’aria, l’acqua nel sottosuolo o le fonti geotermiche sono in grado di rilasciare calore in modo totalmente gratuito. L’energia elettrica serve ad azionare la pompa di calore, per fare in modo che questa riesca a prelevarlo. Funziona  raffreddando la fonte esterna e riscaldando quella interna.

 

Leave a Reply